Che emozione!


Domani sarò intervistato da Michele Manzotti nel progromma che conduce da 10 anni su controradio "il popolo del blues". Si tratta del programma ideato dal caro amico, scomparso il 13 febbraio 2011 a soli 53 anni e nel giorno del suo compleanno, Ernesto De Pascale. La sua carriera nel mondo della musica inizia negli anni ottanta, col programma radiofonico Stereonotte e il contributo alla nascita di Videomusic nel 1984. Nel 1995 dà vita al programma Il Popolo del Blues per Controradio, Firenze su sollecitazione del musicologo pistoiese Fabrizio Berti. Nel 1998 ha dato vita a una etichetta musicale dal nome Il popolo del blues. Nel 2000 fonda la società Il Popolo del Blues. Produttore di numerosi album, dai Diaframma agli Aeroplanitaliani, da Assalti Frontali agli Articolo 31 e artista lui stesso (già leader di Lightshine e Hypnodance e con due album solisti all'attivo, Morning Manic Music e My Land Is Your Land). Nel 2003 riforma il gruppo Hypnodance. Nel 2004 diventa consulente della società ARC Music di New York iniziando una collaborazione con Marshall Chess, già presidente della Rolling Stones Records, con cui realizza il primo disco del rapper italo-americano DropAflo. Nel 2005 riforma il gruppo Lightshine. Nel 2006 fa nascere il marchio Piano Hour che diventerà nella stagione 2008 - 2009 una rassegna prodotta con il Musicus Concentus di Firenze. Nel 2007 pubblica, dopo molti dischi come band leader, il debutto solista, Morning Manic Music. Nel 2008 pubblica My Land Is You Land. Nel 2010 ha condotto per Radio Rai un ciclo di puntate su Isoradio. A partire da gennaio 2007 condusse la celebre trasmissione radiofonica musicale (ideata da Pino Saulo) Fuochi, in onda su Radio Rai 3 ogni sera alle 23.30.

Io sono stato il suo ufficio stampa nel 1993 e nel 1994 per i suoi due libri Mondo Beat e America Musica editi da Fuori Thema del grande editore Mauro Morellini. Ecco, quello e stato il periodo più bello della mia vita per aver goduto della cultura musicale ma anche umana di quell'uomo che fatto della musica immensa ragione di vita! E domani sarò davvero emozionato perché, per il tramite di Michele Manzotti sarà un po’ come rivederlo e risentirlo e pendere dalle sue labbra ancora una volta! Grazie di cuore!


Francesco Maria Gallo

8 visualizzazioni0 commenti